Scheda film

London trip-tych

Sinossi

Londra è una metropoli perennemente coinvolta in un processo di disintegrazione e rigenerazione, governata dalla fluida essenza del fiume, sfigurata da incendi e osservata dagli spiriti di Blake e Howksmoor. È insieme un mausoleo del passato ed un laboratorio per il futuro.

Il film ha inizio con la sequenza “The River”, un viaggio nello scrigno della memoria della città dove passato e presente coincidono distopicamente. La seconda sequenza s’intitola “Hubris” e rappresenta l’eredità lasciata alla città dall’industria e dalla Guerra. La parte finale, “Noli me tangere”, descrive una città che svanisce, catturata brevemente dai riflessi nell’acqua o nello specchio delle telecamere a circuito chiuso.

Dal nostro archivio

Milano vive

di
Italia, 1954 (57 min)

Nel 1954 l’Amministrazione del Sindaco Virgilio Ferrari commissionò al regista Mario Milani la...

Profughi a Cinecittà

di
Italia, 2012 (52 min)

Il film racconta la trasformazione subita da Cinecittà negli anni che vanno dal 1943 al 1950,...

L’empreinte

di
Francia, 2008 (47 min)

Una panetteria a Herat, in Afghanistan. Dodici ore al giorno, sette giorni su sette, una dozzina...

Voices from the waves / Nami no koe (Kesennuma)

di e
Giappone, 2013 (110 min)

Questo secondo episodio di Voices from the waves è stato girato nell’area di Kesennuma nella...

© Università degli Studi di Milano 2013