Scheda film

La Ciudad de los Fotógrafos

Sinossi

Mentre Augusto Pinochet stava al potere, negli anni '80 un gruppo di fotografi indipendente si faceva largo a Santiago del Cile: fotografavano quello ciò che non era stato pensato per l'occhio pubblico.

Tutto iniziò con la pubblicazione di foto raffiguranti persone sepolte vive o appese a testa in giù a Longuér. Queste foto mostrarono al Cile e al mondo intero quello che stava realmente accadendo sotto la dittatura di Pinochet.

L'Associazione Indipendente di Fotografi - AFI in spagnolo - era composta da fotografi professionisti e da semplici dilettanti. Il padre del regista, Sebastián Moreno, apparteneva a quel gruppo.

Dal nostro archivio

A nord est

di e
Italia, 2010 (44 min)

Viaggio in una delle terre più industrializzate e complesse d’Italia, dai sobborghi di Mestre al...

Broken Home, Broken Heart – In Search of Zen Arcade

di
Italia, 2010-2013 (15 min)

Il corto racconta una ricerca che si svolge al presente sulle tracce di "Zen Arcade" degli Hüsker...

Mi Pogolotti querido

di
Italia, 2011 (57 min)

“Mi Pogolotti Querido” racconta la storia di una migrazione di successo, quella di Dino...

Domà case a San Pietroburgo

di e
Italia, 2003 (27 min)

La città di San Pietroburgo è nata nel 1703 per decisione di Pietro il Grande costruita dal nulla...

© Università degli Studi di Milano 2013