Festival 2013

Sezioni

Quattro le sezioni del Festival Docucity 2013: il Concorso Nazionale per film e video, la Sezione Giapponese con documentari e film d’animazione provenienti dallo Yamagata International Documentary Film Festival e dalla Tohoku University of Art & Design, la Sezione Internazionale con tre documentari in anteprima milanese e la sezione Docucity@Expodays, che presenta 6 opere sui temi dell’Expo 2015.

Concorso Nazionale

15 i film in Concorso che verranno proiettati presso l’Aula Magna del Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione a Sesto San Giovanni e presso la Mediateca Santa Teresa a Milano, e saranno sottoposti alla valutazione delle due Giurie di Docucity:

Documentari e Animazioni dal Giappone

L’avvio di una collaborazione con lo Yamagata International Documentary Film Festival, uno dei festival più importanti a livello internazionale dedicati al cinema documentario e di ricerca e con la collegata Tohoku University of Art & Design.

Lo YIDFF porta in Italia una selezione di titoli dalla sezione Cinema with us, presentata durante l’ultima edizione e dedicata alla riflessione sul ruolo del cinema documentario dopo i tragici eventi che si sono abbattuti nel marzo 2011 sulla regione di Yamagata, oltre a un omaggio al filmmaker e docente di cinema Itaru Kato.

Omaggio a Itaru Kato

  • Go-round (8′, 1981, v.o. sott. ing.)
  • Suspension Bridge (7′, 1983, v.o. sott. ing.)
  • Melt Down (13′, 1988, v.o. sott. ing.)
  • Sparkling (9′, 1991, v.o. sott. ing.).
  • Kaiseki Cuisine (16′, 2002, v.o. sott. ing.)
  • Blinder in Winter (19′, 2009, v.o. sott. ing.)

Cinema with us

La TUAD, porta invece per la prima volta in Italia una selezione di documentari e film d’animazione realizzati dagli studenti del Dipartimento di Design e Video Media.

  • Yugejii di Shiho Sawamura (Giappone, 5’, animazione, 2013)
  • Kyoshitsu no kaidan/La scala dell’aula di Tomori Yanagiya (Giappone, 7’, animazione, 2013)
  • Deidoro/Lava di Hiroko Funayama (Giappone, 3’, animazione, 2013)
  • Maedakaruta/Gioco di carte di Maeda di Yuka Maeda (Giappone, 10’, animazione, 2012)
  • La città di Minamisoma a Genchoku di Tatsuya Oka (Giappone, 64’, documentario, 2013, v.o. sott. ing.)

Sezione Internazionale

Docucity@Expodays

© Università degli Studi di Milano 2013